SPORT

Gli sportivi di Costa Masnaga, non segnalati in questa pagina, sono invitati a fornire al sito foto
e risultati, mentre quelli giÓ registrati, sono pregati di segnalare eventuali nuove partecipazioni
 coi risultati, al fine di poter aggiornare i rispettivi profili, grazie.

 

 

Angelo Giudici: nato a Costa Masnaga il 16 gennaio 1957, morto il 17 marzo 2016.
Nel 1971, a Roma, vince il campionato italiano di marcia.
E' il primo importante risultato sportivo, a nostra conoscenza, ottenuto da un costamasnaghese.
Il riconoscimento postumo di questa impresa Ŕ dovuto al fatto che solo alla sua morte si Ŕ venuti in possesso di alcune foto riguardanti l'evento sportivo.
La qualitÓ delle immagini non Ŕ delle migliori ma bastano a documentare una grande impresa.
Nella foto di sinistra possiamo vedere Angelo, all'arrivo al traguardo da campione.
A destra la foto del gruppo in trasferta a Roma: da sinistra, dietro, l'accompagnatore Alfredo Colombo (sarÓ sindaco di Costa Masnaga),
Angelo Giudici e l'allenatore-preparatore Umberto Bonacina (pure lui sarÓ sindaco di Costa Masnaga).
Davanti gli altri due campioni provinciali che con Angelo sono stati ammessi alla "Fase Nazionale dei Giochi della Giovent¨" :
a sinistra Donato Frigerio (classificatosi secondo alle provinciali, alle spalle di Angelo, nella categoria marcia 4 Km)
e a destra Daniela Brenna (classificatasi prima alle provinciali nella categoria corsa 1000 metri femminile) .

 

Silvia Vigan˛: nata a Lecco il 25 Febbraio 1989.
Laureata in Scienze e tecniche psicologiche si Ŕ avvicinata all'equitazione giovanissima, all'etÓ di dieci anni.
E' al maneggio di Imbersago dove, col suo cavallo Doc Oak Lancelot un Quarter Horse di 10 anni, si allena nelle discipline: Showmanship, Horsemanship, Western Pleasure, Trail Horse, Reining.
Tra i molti risultati ottenuti ricordiamo: nel 2010 vincitrice alle finali nazionali di Performance, Showmanship e Horsmanship, nella categoria Amateur. Seconda classificata al trofeo "All around". Seconda classificata nel
campionato lombardo di Reining, al Lombardia Reining Novice Rider Reserve Champion, classificandosi per
le Nazionali dove per˛ non ha ottenuto risultati degni di nota.
Nel 2011 due vittorie nel campionato regionale di Reining senza per˛ qualificarsi alle Nazionali.
Vincitrice nel campionato Performance, delle regionali, nella classe Western Pleasure categoria Amateur
e quindi il titolo di "All around amatur champion" alle Nazionali.

 
 
Silvia Valsecchi: Nata 1l 19 Luglio 1982.
Cresciuta nel vivaio dell'Unione Ciclistica Costa Masnaga (U.C.C.).
Nel 2005 ha vinto con la compagna Oxana Costenko la cronocoppie "Duo Normand" in Francia.
Nel 2006 tre vittorie: vince la seconda tappa del "Tour dell' Ardeche", in Giugno vince il campionato
italiano crono su strada categoria Donne Elite e in Luglio si laurea campionessa italiana di inseguimento individuale su pista sempre nella categoria Donne Elite.
Nel 2008 a Dalmine (BG) vince il campionato italiano inseguimento individuale Donne Elite su pista.
Nel 2011 a Montechiari Ŕ di nuovo campionessa italiana di inseguimento su pista.
Nel 2015  Campionessa Italiana a Cronometro a San Vito Tagliamento (Pn).
Nel 2015 Campionessa Italiana inseguimento individuale su pista al Velodromo "Fassa Bortolo"  di Montichiari (Bs).
Nel 2016 Ŕ la prima costamasnaghese ad essere ammessa alle Olimpiadi. A Rio de Janeiro Silvia Valsecchi Ŕ protagonista nell'inseguimento a squadre femminile su pista.
Nessuna medaglia per il quartetto italiano, di cui Silvia fa parte, ma la loro Ŕ una prestazione straordinaria, battendo il record italiano di specialitÓ. Il 20 ottobre 2016, agli europei di Saint Quentin en Yvelines (Francia) , fa parte del quartetto italiano che si aggiudica la medaglia d'oro, nella specialitÓ inseguimento su pista a squadre, stabilendo anche il nuovo record italiano.
 
 
 Giuseppe Pozzoli: Nato a Lecco il 29 agosto 1966.
Il suo debutto nel mondo delle corse risale al luglio 1990.
109 le gare al suo attivo di cui 69 rally e 40 slalom.
Tra i suoi risultati piÓ importanti annoveriamo:
1░ classificato Coppa Italia 5¬ zona classe K0 nel 2001
1░ classificato Coppa Italia 2¬  zona classe K0 nel 2001
1░ di classe A5 al Rally Du Var (campionato francese) nel 2005
2░ di classe A6 al Rally di Antibes (europeo) nel 2011
2░ classificato Trofeo Nazionale Slalom gruppo A nel 2013
Nel corso degli anni a gareggiato con le seguenti auto:
Fiat Ritmo 130 TC (l'auto del debutto, Lancia Delta 8V, Peugeot 205 Rally, Fiat 500, Fiat 600 e Citroen C2 VTS (l'auto attuale)
Nella foto di sinistra Giuseppe su uno dei podi pi¨ belli e in quella di sinistra in uno spettacolare incidente.

Mario Panzeri:  Nato il 10/05/1964 Guida alpina dal 1987 Numerosi i tentativi e le vette conquistate. Amadablam*(1985), Patagonia* (1986), Cho Oyo* (1988), Everest (1989-1990-2004), Makal¨ (1991), Everest* (1992), K2* (1996), Lothse* (1997), Annapurna* (1998), K2 (2004), Makal¨* (2006), Ghaserbrum II* (2006), Dhaulagiri (2007), Nanga Parbat*(2008), Broad Peak *(2008), Manaslu* (2009), Shisha Pangma* (2010) Kangchenjunga* (2011), Gasherbrum I (2011) .
17 Maggio 2012 data storica importante per Mario, per Costa Masnaga, per Mandello, per l'Italia e per
il mondo: Mario Panzeri Ŕ in cima al Dhaulagiri* (mt.8167) completando la conquista, senza ossigeno,
di tutti gli Ottomila della terra. In Italia Ŕ la terza persona a riuscire nell'impresa! Grazie Mario!

Ha lasciato nel 1993 Costa Masnaga dove risiedeva dalla nascita con la famiglia. 
(* vette conquistate)
 

Salvatore Panzeri: Fratello maggiore di Mario anch'egli forte alpinista ha al suo attivo cime come:
Makal¨ (1993), Shisha Pangma (1994), K2 (1996). In alcune delle sue imprese era a fianco del fratello Mario.
Col fratello ha partecipato alla tragica scalata del K2 (spedizione alpinistico-scientifica in collaborazione col
CNR per misurarne l'altezza) in cui ha perso la vita (al ritorno dopo aver conquistato la vetta) il loro
compagno e amico Lorenzo Mazzoleni.
Salvatore ha lasciato nel 1993 Costa Masnaga dove risiedeva dalla nascita con la famiglia.

1995 La " Emmecia "  squadra di pallacanestro femminile di Costa Masnaga, conquista la A1.
(nella foto il riconoscimento delle AutoritÓ del Paese alla squadra campione neo-promossa)

Torna alla pagina persone                                     Torna alla pagina men¨